venerdì 23 settembre 2016

Golf Hotel: l’hotel a 4 stelle di Opera (Milano) con 69 camere dotate di tutti i comfort

Il Golf Hotel Milano, situato a Opera (Milano) è il posto giusto per i tuoi viaggi di lavoro o di svago. Mette a disposizione tantissimi servizi, come navette per raggiungere numerosi luoghi, l’hotel è a pochi minuti da Rho Fiera, Humanitas di Rozzano, Mediolanum Forum, ecc.

Se cerchi un albergo come appoggio per i tuoi viaggi di lavoro o di svago, che sia dotato di tutti i comfort, e che si trovi in una posizione ottima per raggiungere tutti i più interessanti luoghi dell'hinterland milanese, scegli Golf Hotel Milano, il residence a 4 stelle di Opera (Milano).

hotel 4 stelle milano

Golf Hotel a 4 stelle, tutto quello che cerchi è qui

Golf Hotel Milano, non è un semplice hotel!
C'è tutto ciò di cui hai bisogno e molto di più: le camere sono eleganti e funzionali, insonorizzate e dotate di tutti i comfort, come aria condizionata, cassaforte, tv lcd, wi-fi gratuito e molto altro, la luminosa sala del ristorante Mirasole offre ricca colazione internazionale dolce e salata a buffet e pranzi e cene con cucina locale, ascoltando attentamente le richieste della clientela anche a proposito di gusti o intolleranze, sono poi presenti lavanderia, stireria, nursery, servizio di autonoleggio, massaggiatore, fisioterapista e infermieri, oltre al personale sempre pronto ad ascoltarti e assisterti per qualsiasi necessità.
Golf Hotel inoltre mette a disposizione delle navette per il trasporto dall'hotel a Rho Fiera Milano, Istituto Humanitas di Rozzano, Golf Club di Tolcinasco e tantissimi altri luoghi interessanti, facilmente raggiungibili anche con i mezzi pubblici grazie alla posizione strategica del Golf Hotel Milano.

Raggiungi i tuoi luoghi preferiti dall'Hotel a 4 stelle di Milano

Golf Hotel si trova al centro di un'importante rete di aeroporti, luoghi di svago e importanti istituti medici.
Grazie alle navette gratuite messe a disposizione dall'albergo, sarà possibile raggiungere direttamente dall'hotel il polo fieristico di Rho Fiera, l'outlet Milano Scalo, i golf club Le Rovedine e di Tolcinasco.
Inoltre il Golf Hotel si trova vicino all'Istituto Humanitas di Rozzano e all'Istituto IEO, a 10 minuti dall'aeroporto di Linate e a 20 minuti dal Centro.
Golf Hotel Milano è l'hotel a 4 stelle ideale per ogni occasione, contattaci e prenota la tua camera, saremo felici di soddisfare ogni tua esigenza con il sorriso sulle labbra.

giovedì 22 settembre 2016

Officine Padrin, professionalità ed esperienza in produzione e lavorazione di materie plastiche

Officine Padrin, specialisti nella in produzione e lavorazione di materie plastiche tramite la tecnica dello stampaggio a iniezione. Il team garantisce massima professionalità e consulenza per delle lavorazioni di qualità eccelsa.

Nel 2009 nasce Officine Padrin, azienda di produzione e lavorazione di materie plastiche.
Con l'esperienza maturata presso un'azienda di stampaggio a iniezione plastica, è in pochi anni divenuta una delle più affermate realtà del settore, e grazie al suo team di
professionisti qualificati e materie prime italiane di qualità garantisce realizzazione di prodotti dalla precisione assoluta.
stampaggio iniezione plastica

Officine Padrin, la produzione di materie plastiche e i settori di applicazione

Officine Padrin può vantare esperienza, serietà e massima competenza nel settore della produzione e lavorazione di materie plastiche.
Le sue realizzazioni sono impiegate in svariati settori: l'officina produce articoli casalinghi in plastica, accessori per il bagno, componenti elettrici, elementi utilizzabili per idro pulitrici e macchine ghiaccio, accessori per narghilè e molto altro.
La consulenza è un punto forte dell'azienda, che garantisce la soddisfazione dei suoi clienti, restando sempre sensibile all'ascolto di richieste e disponibile per elargire consigli sulla produzione delle sue realizzazioni.

Il reparto produttivo e le innovative macchine ad iniezione plastica

Officine Padrin impiega i migliori macchinari all'avanguardia utilizzando la tecnologia dell'iniezione plastica, processo in cui il materiale plastico viene portato allo stato liquido tramite innalzamento della temperatura e pressato in uno stampo con forza a iniezione. Viene successivamente raffreddato e rimosso dallo stampo per procedere con la rifinitura eliminando tutte le imprecisioni.
Il reparto stampaggio è attrezzato con presse fino alla 850 ton mentre quello di assemblaggio con tampografia e stampa a caldo, confezionatrice termoretraibile e attrezzature di avvitatura.
Grazie alle innovative tecniche di stampaggio a iniezione per la produzione di articoli in plastica Officine Padrin è in grado di raggiungere i massimi standard qualitativi ad un costo contenuto.
Scegli Officine Padrin come partner per la produzione e lavorazione di materie plastiche, l'azienda è sempre aperta nuove sfide e pronta ad ascoltare tutte le tue richieste per consegnare un prodotto della più alta qualità presente sul mercato.

Assisi: Mauro Moretti, AD di Leonardo - Finmeccanica, parla di etica e tecnologia agli Incontri Internazionali per la Pace

Etica e tecnologia sono al centro del discorso tenuto da Mauro MorettiAmministratore Delegato di Leonardo - Finmeccanica, al 30° Anniversario degli Incontri Internazionali per la Pace di Assisi.

Il rapporto tra progresso ed etica nell’intervento di Mauro Moretti 

Intervenuto il 19 settembre al Peace Meeting di Assisi, Mauro Moretti ha incentrato il suo discorso su un tema sempre attuale, quello del rapporto tra progresso scientifico e tecnologico e norme etiche. L’Amministratore Delegato di Leonardo - Finmeccanica ha posto l’accento su un aspetto in particolare, ovvero le responsabilità della scelta di che cosa sia lecito o meno fare. Le nuove tecnologie dovrebbero essere impiegate in positivo e tale potere è principalmente di tipo politico. Allo stesso tempo, però, le grandi aziende che contribuiscono alla realizzazione di tali supporti non possono venire meno alla loro parte di responsabilità. Non esiste soltanto la logica del guadagno ma, al contrario, le tecnologie sono uno strumento che deve essere posto al servizio degli uomini e della piena affermazione della loro libertà. Proprio in quest’ottica, il discorso di Moretti si sofferma sull’importanza di un trasferimento del progresso dai Paesi più evoluti a quelli emergenti, un’esigenza che non risponde soltanto alla giustizia sociale ma è correlata più profondamente alla salvaguardia del nostro pianeta. È proprio in questo passaggio che si può arrivare a un punto di incontro tra etica e tecnologia.

 Mauro Moretti: le tecnologie per l’osservazione del territorio 

Nella seconda parte del discorso, Mauro Moretti tratta in particolare dell’utilizzo intelligente dei dati satellitari, aerei e da terra, una tecnologia significativa per la gestione degli effetti e degli impatti dei disastri naturali. La dimostrazione dell’efficacia di tali strumenti è stata dimostrata in occasione del terremoto che lo scorso 24 agosto ha devastato le aree appenniniche dell’Italia Centrale. La tecnologia è stata fondamentale per lo studio delle caratteristiche della faglia e per l’elaborazione di informazioni relative ai danni provocati dal sisma e sullo stato delle infrastrutture. Questo rappresenta quindi un esempio di utilizzo positivo delle tecnologie. Il futuro del nostro pianeta dipende dalla capacità di indirizzare il progresso verso il miglioramento delle condizioni di vita e della conservazione dell’ambiente, nell’ottica di lasciare alle future generazioni un ecosistema migliore di quello che abbiamo trovato.

mercoledì 21 settembre 2016

Summit EFPIA 2016: la partecipazione di Paolo Campiglio, Presidente della società Daclé

Paolo Campiglio, presidente di Daclé SA, interverrà al summit “Un futuro più sano per l’Europa”, organizzato dalla Federazione europea delle industrie e delle associazioni farmaceutiche nell’ambito del congresso “Health Collaboration Summit”, quest’anno in programma a Bruxelles dal 9 al 10 novembre. 

Paolo Campiglio: il Presidente di Daclé SA al summit “Un futuro più sano per l’Europa”

Sarà presente anche Paolo Campiglio, presidente di Daclé SA, al summit “Un futuro più sano per l’Europa”, in programma dal 9 al 10 novembre a Bruxelles. Le 42 aziende del settore hanno raccolto l’invito della Federazione europea delle industrie e delle associazioni farmaceutiche (EFPIA), organizzatrice dell’“Health Collaboration Summit”. Un’occasione per riflettere sul ruolo sempre più importante che le imprese del farmaco hanno assunto in Europa e nel resto del mondo, anche in relazione alle prospettive di crescita della salute e della qualità della vita. Basti pensare che a livello europeo a detenere la leadership per valore aggiunto sono quelle con capitale italiano: 30 miliardi di euro all’anno è il valore della produzione, quasi 3 miliardi quelli investiti in attività di ricerca e sviluppo. Anche Daclé SA, come ricorderà il presidente Paolo Campiglio nel suo intervento, punta da sempre all’innovazione: un obiettivo che la società si prefigge quotidianamente di raggiungere collaborando con altre realtà del settore e con rinomati centri di eccellenza e con le università più prestigiose. La cooperazione è al centro dell’iniziativa dell’EFPIA: un’analisi sulle opportunità e le sfide che dovranno portare alla nascita di un approccio sostenibile della sanità.

Paolo Campiglio: il profilo professionale del Presidente di Daclé SA

Paolo Campiglio si forma alla facoltà di farmacia dell’Università degli Studi di Pavia, alla quale si iscrive dopo aver conseguito il diploma di maturità commerciale a indirizzo giuridico-amministrativo. Ha poco più di vent’anni quando intraprende una carriera dirigenziale fondando uno studio associato specializzato in attività consulenziale. Successivamente diventa chief financial officer di Carmax-Pro Srl, attiva nel commercio di apparecchiature elettroniche e presidi medico-chirurgici per le attività socio-sanitarie. La sua strada professionale incrocerà presto quella di Daclé, nel cui gruppo sarà nominato direttore commerciale, occupandosi all’inizio della gestione del business aziendale nei mercati esteri già esistenti (Svizzera, Germania, Austria e Regno Unito) e in seguito dell’espansione delle attività produttive in alcune realtà dell’Est Europa. Grazie ai risultati raggiunti, ottiene incarichi sempre più importanti: da responsabile del patrimonio immobiliare dell’azienda a direttore esecutivo della società capogruppo. L’anno scorso Paolo Campiglio è nominato presidente di Daclé SA mantenendo anche la carica di executive director della società capofila del gruppo.

martedì 20 settembre 2016

Fas Italia ha rilasciato da poco tempo un nuovo sito dedicato alla fornitura di accessori bagno per hotel. Grazie a soluzioni di design e di alta qualità, l’azienda fiorentina continua a essere un punto di riferimento per tutti gli albergatori, garantendo prodotti all’avanguardia per l’arredo e l’allestimento di qualsiasi ambiente dell’hotel.

arredo bagno Fas ItaliaFirenze 19 settembre 2016Fas Italia, azienda specializzata nelle forniture alberghiere, ha da poco pubblicato un nuovo sito dedicato agli accessori bagno per hotel. Grazie all’esperienza maturata nel corso del tempo, l’azienda fiorentina è in grado di venire incontro alle esigenze della propria clientela con soluzioni moderne e di design, dedicate a qualsiasi ambiente dell’hotel.

In particolare, anche l’arredo bagno deve rispondere a particolari requisiti affinché si adatti bene all’utilizzo in hotel. Come ha dichiarato Stefano Mandò, AD di Fas Italia, il bagno di un albergo è la stanza di cui l’ospite usufruisce di più durante il suo soggiorno dopo la camera da letto. A tal proposito, questo ambiente deve essere funzionale, pulito e dotato di tutti gli accessori necessari.

Da queste esigenze nasce quindi l’idea di creare un sito che raccolga l’ampia proposta messa in campo da Fas Italia per quanto riguarda gli accessori per il bagno. Nel dettaglio, come abbiamo detto, proprio perché il bagno in albergo subisce un utilizzo continuo, sussiste la necessità di scegliere soluzioni resistenti e adatte al contesto.

Fas Italia, quindi, mette a disposizione prodotti che non solo si caratterizzano per il design classico o moderno, a seconda delle esigenze, ma soprattutto oggetti funzionali e resistenti progettati con materiali idonei per l’utilizzo specifico. In particolare, i complementi e gli accessori per l’arredo bagno proposti dall’azienda fiorentina si contraddistinguono proprio per le superfici e la scelta dei materiali, che ne rendono semplice anche la manutenzione.

Sappiamo bene quale sia l’importanza del bagno all’interno di una camera d’albergo e soprattutto quali siano le difficoltà alle quali il personale addetto alle pulizie deve far fronte. A tal proposito, è fondamentale che gli accessori e i complementi per bagno siano caratterizzati da superfici che possano essere trattate in maniera semplice e veloce, in maniera tale da garantire all’ospite un ambiente pulito e salubre.

Con le soluzioni Fas Italia, pertanto, è possibile rendere igienico e funzionale, ma anche gradevole, uno degli ambienti, dopo la camera, che il cliente vive e apprezza di più. Inoltre, grazie all’ampia gamma di varianti, è possibile personalizzare l’ambiente con set completi da bagno realizzati in bambù, ceramica, resina e acciaio. Oppure è possibile visionare le serie di prodotti coordinabili disponibili sia in diverse tipologie di stile, a seconda della linea di prodotti prescelti.

Molto interessante è anche l’offerta di mobili da bagno, che caratterizzeranno la stanza in maniera elegante e originale. Anche in questo caso è possibile visionare una linea di prodotti standard o scegliere tra le soluzioni moderne e classiche, quella più adatta alle caratteristiche del proprio albergo.

Tramite il sito, inoltre, è possibile entrare in contatto con l’azienda, richiedere maggiori informazioni sui prodotti e preventivi personalizzati in base alle specifiche richieste. Fas Italia, infatti, con un servizio completamente orientato alla clientela, è in grado di venire incontro ad Alberghi, piccole strutture ricettive e catene di hotel.

Fas italia, attraverso l’ampliamento della gamma di prodotti a disposizione dei propri partner, non solo mira a consolidare la propria posizione di leadership nel settore delle forniture alberghiere, ma vuole diventare un punto di riferimento e interlocutore privilegiato anche per studi di progettazione che si occupino dell’allestimento di alberghi, B&B e le altre tipologie di strutture ricettive proprio nel settore dell’arredobagno.

lunedì 12 settembre 2016

Studentessa Modartech tra i vincitori del Concorso internazionale per stilisti emergenti

Mittelmoda uno dei maggiori concorsi internazionali dedicato agli stilisti emergenti ha premiato l'Istituto Modartech e in particolare una sua studentessa Daria Locchi. Daria è iscritta al terzo anno del corso post diploma di Design e Progettazione della Moda e si è aggiudicata uno dei premi di Mittelmoda – The Fashion Award, il contest per giovani allievi e neodiplomati delle scuole di moda di tutto il mondo, la cui finale ha avuto luogo pochi giorni fa alla Fiera Milano a Rho.

La giovane stilista ha conquistato il Lectra Special Prize per il total look più innovativo (caratterizzato da “un tocco di rosso”) messo in palio dalla multinazionale francese, che è anche tra i maggiori partner tecnologici delle più importanti aziende di fashion e moda a livello internazionale, e tra i main sponsor della manifestazione.

Daria Locchi è riuscita a conquistare l'ambito premio grazie ad una collezione donna ideata per moderne “urban rider” e prodotta con tessuti e lavorazioni hi-tech con interventi di alta artigianalità. Il tutto è stato ispirato dai 70 anni di Vespa, la mitica due ruote della Piaggio, che in primavera ha festeggiato il suo compleanno.

“Siamo davvero felici della vittoria di Daria – dice il direttore di Modartech Alessandro Bertini – Un orgoglio doppio, se pensiamo che la nostra stilista è l'unica studentessa italiana e Modartech è l'unica scuola italiana a vincere su ventiquattro finalisti. Da sempre Modartech cerca di offrire ai suoi studenti una preparazione che coniughi attività laboratoriale e artigianalità, creatività, tecnologia e sostenibilità per renderli più competitivi sul mercato del lavoro. Questo nuovo successo ci fa credere che la strada che abbiamo intrapreso è quella giusta”.

A selezionare i vincitori una giuria di esperti del settore guidata da Matteo Marzotto, presidente di Mittelmoda International Lab, organizzatore del contest insieme alla Camera Nazionale della Moda Italiana, rappresentata dal presidente Carlo Capasa. In rappresentanza di Lectra, Caterina Rorro, Marketing & Communication Director.

Al contest hanno partecipato 24 finalisti, al termine di una competizione tra oltre 14800 progetti provenienti da 651 scuole da tutto il mondo.

giovedì 8 settembre 2016

Come Guadagnare online con internet nel 2016

Oggi fare soldi su internet è una realtà, si può veramente lavorare su internet da casa, si possono trovare vari lavori in rete per guadagnare soldi online nel 2016, in piena crisi finanziaria, sono modi di fare soldi su internet molto diversi e diversi sono i guadagni; dai 2,50 euro all'ora per fare telefonate per aziende, fino a guadagnare migliaia di euro al mese per fare il Social Retail, nuova opportunità veramente molto efficace,  ma non c'è solo questo.
Aprire un Blog è la base per lavorare sul web,
il Blog è uno strumento fondamentale per farsi conoscere e crearsi una identità digitale, se è vero che oggi è Facebook la piattaforma online più usata e che quindi bisogna aprirsi un proprio profilo lì, FB purtroppo da solo non basta. Facebook è creato come un diario personale e se nel tempo creiamo contenuti quali testi, foto, video, li possiamo anche inserire nel Nostro profilo o nella Nostra pagina 'Fan' aziendale, ma molto probabilmente con il tempo andrà persa, poi ci sono le policies, cioè le regole da seguire che spesso cambiano. Facebook può chiuderci il profilo quando vuole, se per sbaglio violiamo queste policies, perchè Facebook non è di Nostra proprietà, mentre un Blog, una volta registrato lo è a tutti gli effetti, sia moralmente che giuridicamente.
Di seguito, troverete i vari modi per poter guadagnare soldi con un Blog, modi di cui nemmeno sospettavate l'esistenza.
Come iniziare a fare soldi online su internet:
Di seguito, troverete alcune interessanti soluzioni che forse nemmeno sapevate che esistessero per fare soldi da casa e guadagnare onestamente uno stipendio dalla Vostra camera, ogni paragrafo riporta una delle nuove opportunità lavorative che offre internet, con tanto di link all'articolo di approfondimento, dove troverete utili consigli su come guadagnare soldi su internet.
La parte più affascinante di lavorare sul web, è certamente quella di poter riuscire ad inventarsi un nuovo lavoro o una nuova attività imprenditoriale.
Se è vero che sempre più 'nicchie' si vanno ormai riempendo ( pensiamo ai Social Media Manager, lavoro che oggi tutti i giovani vorrebbero fare), è anche vero che ci sono tanti nuovi lavori sul web che in pochi fanno e di cui c'è sempre grande richiesta.
Come guadagnare soldi su internet senza spendere soldi: Requisiti personali per lavorare su internet:
Dipende quello che si intende per lavorare sul web, internet è solo uno strumento che connette tutto il mondo, quindi possiamo usarlo in vari modi, possiamo usarlo per vendere un prodotto che Noi stessi produciamo artigianalmente, oppure industrialmente, o possiamo offrire un servizio, come milioni di persone fanno. Ci sono delle qualità personali che però servono in ambedue i casi:
Determinazione: bisogna credere in quello che si fa', io sono anni che scrivo su internet e ho conosciuto tanti amici che hanno provato ad iniziare a fare qualcosa, ma la maggior parte di loro hanno smesso solo dopo pochi mesi o addirittura solo dopo poche settimane, non avevano abbastanza fiducia in loro stessi e in quello che facevano.
Non bisogna intestardirsi: è l'altra faccia della determinazione. Essere determinati non significa essere dei capoccioni che come i muli vanno dritti per la loro strada e non si accorgono che la strada porta in un fosso, altrimenti poi si cade e ci si fa male. Bisogna essere capaci di fermarsi. A volte, un progetto web non va semplicemente perchè... perchè non va. Quando Mark Zuckerberg ha inventato Facebook, FB era solo uno delle centinaia di social network che servivano a far conoscere persone tra di loro. All'epoca ce ne erano diversi, ma solo il suo riuscì a farsi strada e ora recepisce il 50% del traffico internet perchè ha saputo dare quel 'qualcosa in più' agli utenti che gli altri non davano, oltre a fare le giuste scelte di investimenti, di sviluppo eccetera. Gli altri che già avevano social network importanti all'epoca prima hanno cercato di contrastarlo, poi si sono semplicemente ritirati, tenendosi in tasca quei milioncini di dollari che nel frattempo avevano guadagnato. Puoi inventarti il sito più bello, più utile e più figo del mondo, non è detto che avrai successo, e perdere soldi, tempo ed energie in un progetto che non funziona è solo.... una perdita di tempo.
Non puntare tutto su una cosa sola: l'investimento del Nostro tempo e delle Nostre energie e delle Nostre capacità funziona esattamente come l'investimento dei Nostri soldi. Se investiamo tutto in un progetto, cosa facciamo se questo progetto va male? Conviene quindi investire in più progetti, magari molto diversi tra loro e che non c'entrano niente uno con l'altro.
Fare squadra: ci sono persone che sono abituate e che sono portate a chiedere una mano, un'aiuto, anche di persone che sono direttamente concorrenti. Facciamo l'esempio di YouTube: se vuoi diventare un YouTuber, devi per forza iniziare a farti conoscere commentando gli altri bravi Youtuber, prima ancora di postare video, a meno che tu non abbia importanti capitali e poterti fare un'adeguata campagna pubblicitaria, anche se posti il video più divertente del mondo e hai soli 10 iscritti, solo quei 10 lo vedranno e se non lo condividono? Il tuo favoloso video rimarrà lì, magari con 100 visualizzazioni, nemmeno 1 centesimo guadagnato e con tutta la frustrazione del mondo addosso. Se invece sei già amico personale di qualche bravo Youtuber, magari te lo pubblicherà nella sua pagina Facebook, oppure ti menzionerà nel suo prossimo video, e allora inizierai a ritrovarti followers e amici in più.
La lingua: lo so, a scuola e a casa ti hanno ripetuto per 20 anni che dovevi imparare l'inglese come l'italiano, ma te non lo sopporti proprio: prima perchè avevi la prof. stronza, poi perchè volevi imparare il tedesco, poi perchè tanto la musica rap la cantano in slang e l'inglese non ci entra proprio. Ora basta: le scuse sono finite, hai un minimo di base di inglese, se vuoi lavorare su internet l'inglese è come il pane, va in qualche modo mangiato e digerito: è ora di iscriversi ad un corso serio e professionale, saranno soldi ben spesi e servirà su tutto. Perchè? Perchè su internet ci sono 1 miliardo di persone che capiscono l'inglese e 50 milioni di persone che capiscono l'italiano. Questi sono i numeri, poi vedi te.
Requisiti professionali per lavorare online:
Non c'è un vero e proprio requisito uguale per tutti i tipi di lavoro online. Ovviamente, un programmatore di software dovrà aver fatto una scuola che non è la stessa di chi fa consulenza finanziaria online, un blogger che scrive in un sito scientifico in inglese, dovrà aver frequentato scuole e corsi universitari ben diversi da un blogger che scrive in un sito di storia in italiano.
Quindi, man mano che andremo a parlare della figura professionale specifica, parleremo anche dei requisiti professionali che servono e che generalmente vengono richiesti.
Lavorare con Facebook Al link, troverete l'offerta di Facebook per 200 posti di lavoro come sviluppatori di software. Si tratta di un lavoro altamente specializzato, dedicato solo ai migliori di questo campo, visto che Facebook è una delle aziende più prestigiose di internet. Naturalmente non si tratta di un 'lavoro per tutti', per rientrare tra i 200 che cerca FB bisogna essere almeno laureati, avere l'uso di un ottimo inglese e magari aver fatto qualche lavoro particolare a livello di sviluppo software.
Si possono guadagnare soldi con Facebook anche in altro modo.
Già Vi abbiamo parlato del Social Media Manager su FB, ora parleremo di come fare dei soldi con le pagine Facebook e senza spendere denaro.
Per poter guadagnare soldi con Facebook, basta aprire una Pagina Fan, dargli un nome simpatico, creare molti contenuti ( foto, video, testo) che le persone poi condividono sul proprio profilo ed aumentare i 'like'. Una volta che si hanno tanti like, si può iniziare a pensare di vendere la pagina Facebook ad una azienda o un grande sito che in questo modo iniziano già con un bel numero di follower
Fare soldi online con le opzioni Binarie E' uno dei modi più sponsorizzati sul web di 'fare soldi velocemente', ma ovviamente non esistono metodi sicuri di fare soldi onestamente e velocemente su internet, quelle sono solo delle favole per bambini; è vero che ci sono tanti sistemi per fare soldi, ma non sono nè veloci, nè tantomeno facili.
Un metodo che può essere valido, però prima ha bisogno di una preparazione e degli studi che si possono aggirare intorno a 1 anno o 2, se proprio non si vuole passare da una Università ( cosa naturalmente consigliata).
Il Metodo Italiano: è un broker di opzioni binarie online, al link troverai l'articolo con tutta la recensione di questo che viene sbandierato come uno dei migliori metodi per guadagnare soldi su internet, e promette guadagni di 500 mila euro in appena 1 mese.
The Millionaire in JPS: è un'altro Broker di opzioni binarie, di cui non si sa niente e di cui Vi consigliamo di tenervi alla larga.
Guadagnare con le piattaforme di Forex:
Qui invece bisogna investire soldi, si perchè per poter guadagnare grazie al Forex, bisogna avere dei soldi da investire, e pure svariati.
Per poter guadagnare qualche migliaio di euro, bisogna averne a disposizione molti di più.
Come per le opzioni binarie, vale la regola che bisogna conoscere questo lavoro prima di praticarlo, altrimenti ci si rimettono solo dei soldi.
Lavorare da casa con lo Smart Working:
Finalmente anche le aziende italiane hanno capito che un impiegato lo si può lasciare a casa, farlo lavorare e magari pagarlo di meno.
Non so quanto sia un bene per l'impiegato, di sicuro lo è per l'azienda perchè spende meno, il lato positivo dell'impiegato è che non deve fare ore di fila con la macchia, non deve prendere bus o tram, non deve portarsi il pranzo da casa, però di quanto sarà lo stipendio, poi?
Lavorare investendo in ETF
Anche questo lavoro - come tutti quelli legati alla finanza - presume che il lavoratore abbia dei soldi da investire.
I margini di rischio e di guadagno degli ETF sono minori rispetto alle opzioni binarie o il forex, quindi servono ingenti capitali da investire per poterci tirare fuori qualcosa.
Fare soldi come Fitness Blogger:
Il Fitness Blogger è una di quelle nicchie di lavoro online, ancora poco sfruttate in Italia e che presuppone di essere una persona che ha una profonda conoscenza del mondo del Fitness, come un preparatore atletico, o un dietologo, o un laureato in scienze motorie. Il Fitness Blogger di solito fa video su come ci si allena, li carica sul proprio Blog, in cui da dei consigli sui vestiti per la palestra, gli integratori alimentari, integratori per dimagrire, ecc. E' un mondo molto variegato di cui non tutti sono a conoscenza, ma vi assicuriamo che ce n'è da fare soldi, sia con le sponsorizzazioni, sia con le vendite online di prodotti, sia con le recensioni.
Fare soldi con i Siti di Bufale:
Dopo il fenomeno Lercio.it, che ha vinto più volte l'edizione come 'miglior sito in Italia', sono aumentati di numero in modo esponenziale i siti di bufale. Molti giovani sono tentati di aprire un sito di Bufale, ma bisogna stare attenti: si può incappare in veri e propri reati penali. Ecco allora alcuni utili consigli su come aprire un sito di Bufale, specificando che è un sito satirico e prendere le dovute precautele in modo da non ritrovarsi in guai giudiziari.
Guadagnare soldi con un Blog vendendo Guest Post:
Investendo qualche centinaia di euro, si può avere un gruppo di Blog pronti a essere riempiti di articoli. Molti Blogger cercano siti che scrivano articoli con link verso il loro blog, c'è un vero e proprio mercato in questo senso.
Sfruttare questo mercato, significa poter guadagnare soldi, offrendo la possibilità di scrivere dei Guest Post.
Guadagnare soldi con i video di Amazon:
Amazon, il colosso mondiale del commercio online, ha da poco iniziato ad offrire ai propri clienti l'opportunità di caricare dei video e poterci guadagnare dei soldi.
I guadagni non arriveranno solo dalla pubblicità, come nei video su YouTube, ma anche dalla vendita del video stesso e quindi dalle royalties.
Vendere foto online:
Chi non ha mai fatto foto? Chi non si considera un bravo fotografo? Il commercio delle foto su internet è stato uno dei primi metodi per guadagnare online, un metodo che non fa certo diventare ricco chi lo mette in pratica, ma che può essere un'altra fonte di guadagno - per esempio à per un Blogger a cui, oltre a scrivere piace fare foto con le proprie mani da mettere insieme ai post del Blog.
Pensiamo solo ad un Blog di Viaggio, cosa che hanno tante persone e quante foto ci si possono inserire dentro.
L'unica nota negativa, come dicevamo , è che le foto vengono pagate molto poco, inoltre se diamo l'esclusiva di una Nostra foto ad un sito specializzato, questo ci darà una percentuale sulle vendite, che potrà arrivare al 63% in alcuni casi, niente male se si considera che altrimenti non saremo mai riusciti a vendere una Nostra foto.
Discorso diverso per chi vende foto ai giornali/riviste, lì bisogna avere un contato in redazione che ce le paga.
Guadagnare affittando camere:
Un lavoro semplice, che non richiede chissà quale permesso.Se hai una grande casa con molte stanze, ecco che puoi pensare di affittarle e farne un Bed and Breakfast.
Basta pulire la camera e il bagno, offrire delle colazioni già preparate, cambiare le lenzuola 1 volta la settimana e si potranno affittare camere dai 20 ai 50 euro a notte per persona, non male, no?
Lavorare online come Social Media Manager:
Requisiti: una ottima padronanza della lingua italiana, conoscenza approfondita della lingua inglese, saper usare in modo tecnico tutti i social media esistenti, saper editare foto e video in modo discreto.
Con questi requisiti di base, si può aspirare a lavorare da casa per qualche azienda, il problema è che quasi nessuno è così bravo da essere chiamato singolarmente, di solito bisogna lavorare peer qualche agenzia Social Media Manager ben introdotta nell'ambiente internet, quindi non è detta che lavorerete da casa anzi, in Italia c'è la brutta abitudine che i SSM lavorino in un uffici. Che tristezza.
Guadagnare soldi con l'economia Sharing:
Per economia sharing, si intendono quei metodi di condivisione che si possono studiare per guadagnare qualche cosa che Noi già facciamo o abbiamo, come ad esempio condividere la macchina per andare al lavoro, condividere i pasti ( e farsi pagare) .
In questi ultimi anni si sono sviluppate varie App che sono diventati dei veri propri fenomeni di mercato e che tra poco dovrebbero anche quotarsi in borsa ed essere un ottimo investimento, come Bla Bla Car, Uber e Airnb.
Lavorare su internet facendo consulenze online:
Se un neo laureato o una persona che ha lavorato come professionista per tanto tempo oggi si trova senza lavoro, può provare a lavorare facendo consulenze online. Giàù ci sono molti siti e studi di avvocato che fanno consulenze online, quindi si può cercare di entrare in uno di questi, altrimenti oggi, grazie ad App e siti web fatti molto bene, si può tentare di provare la strada del 'professionista online' anche da solo.
Certo, si tratta di imparare le tecniche tipiche del Blogger, del Social Media Manager, oltre che l'esperienza e gli studi di un avvocato o consulente fiscale o un professionista elettricista o idraulico, inoltre c'è da sconfiggere la concorrenza, ma certo che rimanere in casa dopo aver perso il lavoro e piangersi solo addosso è molto peggio.
Lavorare online da casa come Freelance / Blogger / Copywriter / Giornalista online:
Scrivere un tot a parola, ormai è questo che si legge sui giornali online.
Il 90% di quello che leggete su grandi Blog o giornali online, sono articoli comprati un tot a parola, ci sono migliaia di persone giovani e meno giovani che battono i loro polpastrelli su decine di migliaia di tastiere del Pc dalle loro case che producono contenuti, di solito lavorano per grandi agenzie, ma ci sono anche quelli che lavorano per qualche piccolo Blog e che prendono solo 1 centesimo a parola che scrivono.
Poi ci sono i blogger puri, cioè quelli che hanno un loro Blog o un loro sito e loro stessi li riempiono di articoli ed altri contenuti, guadagnano solo con la pubblicità, sono persone fortunate perchè possono scrivere e dire ciò che pensano senza filtri, purtroppo per loro però, difficilmente riescono a 'guadagnare bene'.
Guadagnare online con la Borsa Valori da casa:
Ecco un altro metodo per fare soldi da casa, però stavolta bisogna rischiare i propri soldi. Da alcuni anni è possibile, standosene tranquillamente a letto, fare ordini di azioni tramite il proprio PC.
Con il Trading Online, è facile comprare e vendere anche obbligazioni, ETF, commodities, il tutto controllando l'andamento dei mercati e cercando di fare la mossa giusta al giusto momento.
Anche questo, si tratta di un sistema adatto solo a persone con una specifica preparazione.
Guadagnare soldi investendo poco: chi è capace, può permettersi anche di fare dei buoni guadagni investendo veramente pochi soldi.
Quest'anno anche le migliori banche italiane si sono trovate in difficoltà, con CET 1 RATIO al limite della norma , ma il 2017 potrebbe essere un anno di grande crescita per il settore bancario. Stay Tuned.
Come guadagnare tanti soldi con i Fondi Comuni di Investimento
Guadagnare tanti soldi oggi si può, si pensi che l'anno scorso chi ha investito 100 euro il 1° gennaio 2015 ha potuto ritirare al 31 dicembre 2015 quasi 140 euro con i fondi comuni di investimento basati sulle PMI italiane.
Voi direte che il valore di queste aziende è sceso, ed avete perfettamente ragione, ma questo è accaduto praticamente nelle prime settimane del 2016. Chi ha seguito il mercato ed è stato attento ai consigli degli esperti ha guadagnato tantissimo e ha venduto nel momento più opportuno.
Quanto si guadagna online con i video di YouTube:
Un metodo molto semplice per guadagnare soldi da casa, è quello di fare dei video e metterli su Youtube. Ci sono milioni di giovani in Italia e nel mondo che campano facendo questo, perchè non puoi farlo anche tu?
Per lavorare su Youtube servono però diversi accorgimenti, ad esempio quello di guadagnare soldi con le visualizzazioni è piuttosto difficile, all'inizio, dopo essersi fatto una reputazione su youtube, facendosi conoscere tramite commenti agli altri youtubers, si potrebbe pensare di fare dei video che fanno piccole recensioni, interagendo con delle ditte, una volta che si è iniziato ad avere delle visite sul proprio canale, bisognerà passare a monetizzare le proprie visualizzazioni.
Fare soldi su internet: come guadagnare con ADSENSE:
Adsense è il servizio di pubblicità online di Google, consiste in banner pubblicitari ( proprio quelli che potete vedere in questo sito) che se cliccati dagli utenti, poi generano costi per chi fa pubblicità e guadagni per chi li espone nel proprio sito. I banner di Adsense oltre che in siti e blog si possono usare anche su video di Youtube.
Guadagnare con la pubblicità, è uno dei modi più semplici di lavorare su internet; Google lo ha capito subito e ha dato l'opportunità di fare una partnership con i propri utenti già da molti anni, partnership che funziona benissimo, oggi Google Adsense è considerato uno dei migliori modi per pubblicizzare qualsiasi cosa su internet.
Se iniziare è molto semplice ed alla portata di tutti però, iniziare a generare introiti anche solo modesti ( uno stipendio medio) non è altrettanto semplice, anzi, è molto complicato. Solo i più bravi Blogger sono riusciti, negli anni a continuare a guadagnare soldi con Adsense. D'altronde su internet ci sono modi più semplici di guadagnare soldi, modi che piano piano conosceremo proprio grazie a questo Blog.
Come guadagnare con i sondaggi da casa: Google Opinion Rewards:
Uno dei metodi più semplici di guadagnare soldi su internet, è quello di rispondere a sondaggi o fare recensioni.
Ci sono vari modi di guadagnare soldi facendo recensioni, quello più classico è quello di avere un Blog di recensioni, proporsi alle aziende, queste aziende ti mandano il prodotto e te ne parli ( di solito sempre bene). In questo caso, di solito le aziende pagano con i prodotti a meno che te abbia un Blog seguitissimo, allora magari pagano anche in soldi, ma bisogna avere una certa notorietà e migliaia e migliaia di 'followers' nei vati Instagram, Facebook, Twitter.

Google Opinion Rewards è invece una app con cui Google ti fa fare recensioni delle varie App su Google Play e tu guadagni crediti da usare su Google Play.